Pubblicato il Lascia un commento

Tiktok per scrittori: cosa sta succedendo?

TikTok scrittori

Se segui questo blog da un po’ sai quanto siano importanti i social per promuovere il proprio libro: Facebook, Instagram e, soprattutto negli ultimi periodi TikTok.

Nata come un’app per condividere video divertenti (balli virali, sfide, eccetera), sta diventando anche un potente strumento per gli scrittori e l’industria editoriale

In questo articolo, scopriremo come TikTok potrebbe influenzare il futuro dell’industria editoriale. Se sei un appassionato di libri, uno scrittore in erba, o semplicemente curioso di sapere cosa sta succedendo nel mondo dei social e dei libri, continua a leggere per saperne di più.

Prima di leggere l’articolo, però, scarica (se ancora non lo hai fatto) la GUIDA GRATIS per scoprire le 7 migliori strategie per promuovere il tuo libro online.

TikTok: da social media a casa editrice

TikTok casa editrice

La più importante novità che riguarda questo social network e il mondo editoriale è che ByteDance, la società cinese proprietaria di TikTok, ha recentemente annunciato che sta entrando nel mondo dell’editoria con il lancio del suo marchio editoriale, 8th Note Press

Questo non è un piccolo passo per TikTok. È un salto gigantesco che potrebbe trasformare la piattaforma da un semplice luogo di condivisione di video a una potente casa editrice

E, soprattutto, potrebbe aprire nuove opportunità per gli scrittori, offrendo loro una nuova piattaforma per pubblicare i loro lavori, modificando anche il modo in cui i lettori scoprono e acquistano libri.

L’influenza di TikTok per scrittori sulle vendite di libri

TikTok vendite libri

Secondo la società di analisi di mercato Circana BookScan, le vendite di libri collegate a TikTok sono aumentate del 40% tra il 2021 e il 2022. Questo dato mostra l’enorme potenziale di TikTok e potrebbe anche cambiare il modo in cui l’industria editoriale approccia il marketing dei libri, con un maggiore focus sui social media e le piattaforme digitali.

Ma come mai TikTok riesce a influenzare così tanto i lettori di libri? 

Il suo “potere” risiede nella sua vasta base di utenti e nella sua capacità di creare tendenze virali. Questo vuol dire che gli scrittori e gli editori che sono in grado di sfruttare questo social network riescono raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto a quello che potrebbero raggiungere attraverso i canali di marketing tradizionali, aumentando così le vendite dei loro libri.

Ma l’influenza di TikTok non si ferma a questo e potrebbe anche portare a nuove opportunità per gli scrittori. Ad esempio, potrebbero utilizzare questo social per condividere estratti dei loro libri, dare un’anteprima dei loro processi di scrittura o coinvolgere i lettori in modi nuovi e creativi.

L’ascesa di #BookTok

booktok

Uno dei trend più popolari su TikTok è #BookTok, una comunità di amanti dei libri che condividono recensioni, consigli di lettura, estratti di libri, e molto altro ancora. Questa comunità è un esempio perfetto di come TikTok sta cambiando il modo in cui le persone interagiscono con i libri e la lettura.

Nel 2021, infatti, i video con l’hashtag #BookTok sono stati visti 60 miliardi di volte. Questo numero è salito a più di 91 miliardi di volte nel 2022, dimostrando una crescita impressionante e indica l’ampia portata che gli scrittori e gli editori possono ottenere sfruttando questo hashtag e TikTok in generale.

Va ricordato, inoltre, che questa comunità è composta non da persone passive, ma da lettori che sono attivamente coinvolti nelle discussioni sui libri, che condividono le loro opinioni, che cercano consigli e raccomandazioni. 

Ma #BookTok non è solo un luogo per promuovere libri. È anche un luogo per gli scrittori per connettersi con i loro lettori, per ottenere feedback, per capire cosa piace e cosa non piace al loro pubblico. Questo può essere un prezioso strumento per gli scrittori, che possono utilizzare queste informazioni per migliorare la loro scrittura e per creare libri su argomenti che amano i loro lettori. 

Inoltre, #BookTok può anche essere un luogo per gli scrittori emergenti per farsi notare, un trampolino di lancio per gli scrittori emergenti, dando loro l’opportunità di farsi notare.

L’ingresso di Katherine Pelz

Katherine Pelz tiktok

Ritornando all’argomento principale di questo articolo, ovvero la trasformazione di TikTok in una vera e propria casa editrice, è importante sottolineare un passo significativo che ByteDance, la società proprietaria di TikTok, ha compiuto in questa direzione. Questo passo riguarda l’assunzione di Katherine Pelz.

Una figura molto nota nel settore editoriale, in particolare nel genere romance, che avrà il compito di acquisire titoli per 8th Note Press, il marchio editoriale di ByteDance. Dovrà quindi leggere i manoscritti, cercare nuovi talenti sui social media e sulle piattaforme di autopubblicazione, e selezionare le opere da pubblicare. 

Tutto ciò potrebbe aprire nuove opportunità per gli scrittori emergenti e autopubblicati. Infatti, gli scrittori che non sono stati ancora pubblicati da grandi case editrici o che hanno scelto la via del self publishing, e che hanno già un vasto seguito, potrebbero avere l’opportunità di essere notati da un marchio editoriale legato a una delle più grandi piattaforme di social media del mondo. Questo potrebbe essere un enorme vantaggio per questi scrittori, poiché potrebbe offrire loro una visibilità e una portata che altrimenti potrebbe essere molto difficile ottenere da soli.

Va detto, però che l’assunzione di Katherine Pelz potrebbe anche influenzare il tipo di libri che diventeranno popolari su TikTok. Dato il suo background nel genere romance, è molto probabile che vedremo un aumento della popolarità dei libri di questo tipo su TikTok.

Le preoccupazioni degli autori autopubblicati

autori autopubblicati preoccupazioni tiktok

L’ingresso di 8th Note Press nel mercato editoriale, come discusso nel paragrafo precedente, offre nuove opportunità, in particolare per gli scrittori emergenti e autopubblicati, ma non tutti vedono questa evoluzione con ottimismo. 

Molti autori autopubblicati hanno infatti espresso preoccupazioni riguardo a questa nuova dinamica del mercato editoriale, ritenendo che 8th Note Press avrà la capacità di investire ingenti somme di denaro per lanciare e promuovere i propri romanzi. Questo potere finanziario potrebbe creare un ambiente di mercato altamente competitivo, rendendo più difficile per gli autori autopubblicati competere con le stesse possibilità. 

Tuttavia, come abbiamo già accennato, l’ingresso di 8th Note Press potrebbe anche offrire nuove opportunità. Gli autori in self publishing che riusciranno ad attirare l’attenzione di 8th Note Press potrebbero avere infatti l’opportunità di essere pubblicati da un marchio editoriale legato a una delle più grandi piattaforme di social media del mondo. Questo potrebbe significare una maggiore visibilità e una portata più ampia per i loro lavori.

Inoltre, l’assunzione di Katherine Pelz, una professionista esperta del settore editoriale, potrebbe essere vista come un segnale positivo. La sua esperienza e la sua capacità di scoprire nuovi talenti potrebbe essere un fatto positivo per gli scrittori emergenti e autopubblicati, offrendo loro un’opportunità di essere scoperti e di avere i loro lavori letti da un pubblico più ampio.

Chiaramente, per ottenere questo risultato, gli scrittori in self publishing dovrebbero essere riusciti con i libri precedenti a vendere molte copie e assicurarsi un pubblico fidato e che li segue sul sito web e sui loro social network.

La reazione degli editori

reazioni editori tiktok

L’ingresso di TikTok nel settore editoriale, rappresentato dalla creazione di 8th Note Press, sta attirando l’attenzione degli editori di tutto il mondo. Molti osservano con preoccupazione questo sviluppo, temendo che la vasta base di utenti di TikTok e la sua capacità di influenzare le tendenze culturali e di consumo potrebbero minacciare la loro posizione nel mercato. 

Questa preoccupazione è comprensibile, dato che TikTok ha dimostrato di avere un’influenza significativa sulle vendite di libri e sulle tendenze di lettura, come evidenziato dalla popolarità di #BookTok.

In Italia, tuttavia, l’ingresso di TikTok nel settore editoriale potrebbe rappresentare anche uno stimolo per un settore che procede con una dinamica tutta particolare e un po’ “vecchia” e l’ingresso di un nuovo attore come TikTok potrebbe spingere gli editori italiani a innovare e adattarsi per rimanere competitivi.

Questo potrebbe significare l’adozione di nuove strategie di marketing, l’utilizzo professionale del web, l’esplorazione di nuovi formati di libri, o l’uso di piattaforme di social media come TikTok per raggiungere nuovi lettori.

Riuscirà ByteDance a raggiungere i suoi obiettivi?

bytedance obiettivi

La domanda da un milione di dollari, che molti nel settore editoriale si stanno ponendo, è: riuscirà ByteDance a raggiungere i suoi obiettivi nel settore editoriale con 8th Note Press? 

Questa è una domanda a cui è difficile dare una risposta, poiché ByteDance dovrà affrontare numerose sfide.

Una di queste, probabilmente la principale, è la differenza tra promuovere classici della letteratura conosciuti da tutti e che hanno incantato lettori per secoli e cercare di ottenere gli stessi risultati con autori quasi sconosciuti o emergenti

I classici hanno il vantaggio di essere già noti e amati da molti lettori, mentre gli autori emergenti devono ancora costruire la loro reputazione e la loro base di lettori. Questo certamente potrebbe rendere più difficile per ByteDance replicare il successo che ha avuto con la promozione di libri su TikTok.

D’altra parte, non si può però dimenticare che alcuni romanzi nati su piattaforme come WattPad hanno ottenuto un enorme successo, grazie anche all’aiuto dei social network. Questo dimostra che è possibile anche per gli scrittori emergenti ottenere risultati, e che i social media possono svolgere un ruolo cruciale nell’aiutarli a promuovere i loro libri.

Conclusione: l’Impatto di TikTok nel mondo dell’editoria

Qual è la conclusione a cui possiamo arrivare dopo aver letto questo articolo? Che l’ingresso di TikTok nel mondo dell’editoria è un evento molto importante che potrebbe avere un impatto rivoluzionario sul settore. 

Infatti, TikTok è una delle piattaforme di social media più popolari e influenti del mondo e con la sua vasta base di utenti, che abbraccia diverse fasce d’età, e la sua capacità di influenzare le tendenze culturali e di consumo, potrebbe avere un vantaggio competitivo rispetto all’editoria tradizionale.

Anche se, c’è da dirlo, come si svilupperà questa situazione rimane ancora da vedere. Ci sono ancora molte incognite e sfide che TikTok dovrà affrontare, in particolare quella di entrare in un settore che ha le sue proprie dinamiche e sfide molto differenti da quelle dei social media.

In ogni caso, è un evento che merita di essere seguito attentamente. Potrebbe non solo cambiare il modo in cui i libri vengono promossi e consumati, ma anche avere un impatto più ampio sulle tendenze culturali e sulla forma della narrativa nei prossimi anni.

E tu? Usi o hai intenzione di usare TikTok per promuovere il tuo libro? Fammelo sapere nei commenti.

Dopo aver letto questo articolo sulle nuove prospettive nel mondo editoriale, con la trasformazione di TikTok in un editore, scarica ora (se ancora non lo hai fatto) la GUIDA GRATIS dove scoprirai le 7 migliori strategie per promuovere il tuo libro online.

Articolo correlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *