7 motivi per cui è necessario per uno scrittore usare l’Email Marketing

Ormai ce lo hanno ripetuto tutti. Se hai letto, anche per sbaglio, qualche articolo di Web Marketing lo avrai sicuramente letto… “I soldi sono nella lista“… “Per vendere qualsiasi cosa devi utilizzare l’Email Marketing“…

Ma che cosa è l’Email Marketing e siamo sicuri che serva anche a uno scrittore?

L’Email Marketing non è nient’altro che un modo per comunicare con persone potenzialmente interessate ai tuoi contenuti e ai tuoi libri (e magari anche con chi il tuo libro lo ha già acquistato) e creare con loro una relazione.

Vediamo però, uno per uno, quali sono i 7 motivi per cui nell’arsenale di uno scrittore non può mancare l’Email Marketing

1 – Per Comunicare con chi è interessato ai tuoi Contenuti

Qual è il modo migliore per vendere il tuo libro?

Se mi segui da un po’ di tempo, dovresti già saperlo… comunicare con chi potrebbe essere interessato agli argomenti del tuo libro, creando una relazione con loro e aumentando la tua autorevolezza e credibilità.

Potresti, ad esempio, inviare loro articoli del tuo blog, oppure libri che hai scritto tempo fa e che non sono più in vendita.

Insomma… contenuti gratuiti e di qualità che possono portare le persone ad apprezzarti e a volerne sapere di più.

2- Per Vendere il tuo Libro con le Email

Se è sbagliato inondare la casella email del tuo povero iscritto di sole email di vendita per il tuo libro (o di qualsiasi altra cosa) è sbagliato anche il contrario.

Il rapporto perfetto dovrebbe essere 70% di contenuto gratuito – 30% di email di vendita.

L’errore più grave che potresti fare (forse anche peggiore di inviare solo email commerciali) è quello di inviare SOLO contenuto gratuito.

Ricordati che sei online per vendere il tuo libro e quindi non ti vergognare a farlo… anche perché. nella maggior parte dei casi, le persone che si iscrivono alla tua mailing list sanno benissimo che proverai a vendergli qualcosa… l’importante è che sia un contenuto di qualità

3 – L’Email Marketing per Promuovere le tue Presentazioni

Immagina un attimo insieme a me…

… come sarebbe se tu avessi un database di persone interessate al tipo di contenuti che pubblichi

di cui conosci la città dove vivono?

Beh… ogni volta che organizzi una presentazione del tuo libro (o qualsiasi altro tipo di evento “off line”)

avessi a tua disposizione una serie di contatti a cui inviare una mail invitandoli a partecipare?

Beh lo puoi fare con l’Email Marketing, semplicemente inviando ai tuoi iscritti una mail in cui chiedi ai tuoi iscritti di partecipare a un sondaggio (magari in cambio di un regalo).

Tra le varie domande, inserisci anche quella in cui chiedi dove vivono. Aggiungi un tag, un’etichetta, (per esempio “Milano”) e, così facendo, in futuro potrai inviare una mail solo a quelli che hanno quello specifico tag.

4- È poco usato dai tuoi concorrenti

Rispetto agli imprenditori online e agli eCommerce vi sono pochissimi scrittori italiani che utilizzano l’Email Marketing è bassissimo.

Ancora oggi, la maggior parte di chi scrive un libro in Italia pensa che basti affidarsi al “Passaparola“.

O, anche i pochi che hanno iniziato a utilizzare l’Email Marketing, non fanno altro che inviare una Newsletter settimanale con un riepilogo dei contenuti del blog.

Se, quindi, tu inizierai a usare una strategia di questo tipo, non solo sarai diverso dagli scrittori come te, ma aumenterai anche le percentuali di vendita del tuo libro.

5 – Risultati Misurabili

Grazie ai moderni Autoresponder puoi misurare praticamente tutto della tua campagna: dal tasso di aperture al numero di click, dagli obiettivi raggiunti al numero di vendite, passando poi anche per il numero di iscrizioni e di cancellazioni e di chi ha risposto direttamente a una tua email.

Con l’email marketing, non avrai quindi bisogno di sofisticati software di tracciamento. Dovrai soltanto vedere e leggere quali sono stati i risultati delle tue campagne.

6 – È Economico

L’eMail Marketing non solo è estremamente efficace, ma anche economico.

Dovrai, infatti, pagare solo il costo mensile per il tuo autoresponder (poche decine di euro) e le campagne di Facebook Ads per trovare gli iscritti alla tua mailing list.

Anche se strategie di traffico a pagamento è una possibilità, ma non l’unica. Ne esistono moltissime non a pagamento (La SEO, commenti sui forum e sui blog, attività di Guest Post su altri blog che parlino di argomenti simili a quelli del tuo libro).

7 – È Automatizzabile

L’Email Marketing è, infine, (quasi) completamente automatizzabile.

Oltre alle Newsletter che puoi inviare ai tuoi iscritti quando vuoi, puoi anche programmare una serie di Follow Up.

… Ma che cosa sono questi Follow Up?

Sono una serie di email scritte precedentemente, programmate e inviate successivamente (in base al giorno in cui l’utente si iscrive).

Solitamente funziona in questo modo:

  • Crei una sequenza di emil
  • Decidi la distanza tra una e l’altra email
  • Iscrivi l’utente in una specifica lista e/o automazione
  • Fai partire la sequenza email quando l’utente si iscrive alla tua mailing list

Per esempio:

Giorno 1: Email di Benvenuto

Giorno 2: Contenuto di Valore

Giorno 3: Email di vendita del tuo libro

E così via…

E tu? Utilizzi già l’Email Marketing per vendere il tuo Libro? Fammelo sapere lasciandomi un commento qui sotto…

condividi

Commenta con Facebook

About Rodolfo Monacelli

Webmarketer e Blogger mi occupo di procurare visibilità e aumentare i profitti a scrittori e a piccole case editrici attraverso Internet. Fondatore nel 2015 di vendereunlibro.com. Seguimi e scopri come usare la comunicazione su Internet per vendere il tuo libro.